EuropaSlovenia

Natale a Lubiana, itinerario di 1 giorno

Natale a Lubiana itinerario

Lubiana, la capitale della Slovenia, è una delle città più piccole d’Europa, qualità che la rende una destinazione perfetta per una gita di una giornata. Magari nel periodo vicino a Natale, quando la magia delle feste dona a questa graziosa cittadina un aspetto ancora più vivace e sofisticato.

Nominata Capitale Verde d’Europa nel 2016, Lubiana è stata la prima città europea ad attuare il programma “zero sprechi” e molte zone del centro storico sono state interamente chiuse al traffico. Al di là dell’importante impegno in favore dell’ambiente e della sostenibilità, ciò che colpisce maggiormente di Lubiana è la sua vivacità. Anche a Natale i raffinati caffè e ristoranti che costeggiano le rive del fiume Ljubljanica sono sempre colmi di avventori che, noncuranti delle basse temperature, si danno appuntamento per una birra.

Nonostante le esigue dimensioni, il centro di Lubiana è ricco di luoghi da esplorare. Eleganti palazzi dall’architettura asburgica e barocca, un antico castello che domina dall’alto di una collina e un placido fiume che divide in due la città. Ecco a voi il mio itinerario di 1 giorno a Lubiana a Natale.

ITINERARIO DI 1 GIORNO A LUBIANA A NATALE:

1. LA PIAZZA

Il punto di partenza del mio itinerario di 1 giorno a Lubiana a Natale è Prešernov trg, una delle piazze principale della città. Il suo nome è un omaggio a France Prešernov, il più grande poeta sloveno. Il monumento in bronzo a lui dedicato si trova sul lato orientale della piazza. Tutt’attorno alla piazza si affacciano, invece, una serie di importanti ed eleganti edifici. Tra questi spiccano la vistosa facciata della Frančiškanska Cerkev Marijinega oznanjenja (la chiesa francescana dell’Annunciazione) e la Urbančeva hiša, il più vecchio grande magazzino di Lubiana (1903), in perfetto stile art nouveau.

Triplo ponte Lubiana
La rossa facciata della Frančiškanska Cerkev Marijinega oznanjenja (la chiesa francescana dell’Annunciazione) in Prešernov trg. Sulla destra il monumento dedicato a France Prešernov e il Tromostovje (Triplo ponte).

Impossibile, poi, non notare il Tromostovje (Triplo ponte), tre passerelle che collegano Prešernov trg alla sponda destra del fiume Ljubljanica, nella città vecchia.

Prešernov trg è anche il punto di inizio di Miklošičeva cesta, una delle arterie principali di Lubiana. Lungo questa via è possibile ammirare una serie di splendidi e maestosi edifici, tra cui il Grand Hotel Union e la coloratissima Zadružna gospodarska banka (Banca cooperativa).

L’angolo, però, che più mi ha colpito di questa parte di Lubiana è la tortuosa Trubarjeva cesta, una lunga via acciottolata fiancheggiata da numerosi e caratteristici bar e negozi.

Centro storico Lubiana
Trubarjeva cesta
2. I DRAGHI

Svoltando a destra alla fine di Trubarjeva cesta si giunge al Zmajski most, il ponte dei Draghi, così chiamato per i quattro draghi che sorvegliano le estremità del ponte.

Il drago è l’animale simbolo della città di Lubiana. Un’antica leggenda narra, infatti, che la città fu fondata dall’eroe mitologico greco Giasone, il quale liberò Lubiana dal terribile drago che viveva nelle paludi adiacenti al fiume Ljubljanica.

ponte dei Draghi
Uno dei draghi del Zmajski most, il ponte dei Draghi. Sullo sfondo la funicolare che conduce al castello di Lubiana.

Superato il ponte si raggiunge, sulla destra, lo Kolonada tržnice, il colonnato del mercato, un elegante lungofiume coperto opera dell’architetto sloveno Jože Plečnik. Tutti i giorni da fine novembre ad inizio gennaio, il colonnato, come altri punti della città di Lubiana, ospita le bancarelle del mercatino di Natale. Qui è possibile acquistare alcuni prodotti tipici della regione come il miele e la carne d’orso! Sempre durante il periodo natalizio, la pizza adiacente al colonnato, la Pogačarjev trg, si trasforma in un polo gastronomico. Qui, per pochi soldi, è possibile assaggiare alcuni piatti tipici della tradizione slovena.

Kolonada tržnice, il colonnato del mercato. Sullo sfondo la cupola di Stolnica Sv Nikolaja (cattedrale di San Nicola) e il castello di Lubiana.

Oltre al cibo, le attrattive di questa zona della città sono il rinascimentale Škofijski dvorec (Palazzo vescovile), il Semenišič (seminario) e la barocca Stolnica Sv Nikolaja (cattedrale di San Nicola), il più importante edificio religioso di Lubiana.

3. IL CASTELLO

Il Ljubljanski Grad, è un antico castello del XII secolo che domina dall’alto di una collina la città di Lubiana. Purtroppo gran parte della struttura originaria è andata completamente distrutta durante un devastante terremoto che ha colpito la città nel 1511. Le zone della fortezza che presentano elementi in pietra sono, dunque, parte della struttura originaria; quelle dipinte in chiaro, tra cui la Razgledni stolp (Torre panoramica), sono le parti del castello interamente ricostruite dopo il terremoto.

Castello di Lubiana
Ljubljanski Grad, il castello di Lubiana

Per salire al castello si può percorrere uno dei tre sentieri che raggiungono la cima del colle oppure, come ho fatto io, utilizzare la panoramica funicolare che parte da Krekov trg.

Per scendere dal castello ho, invece, percorso il sentiero sulla destra che dalla cima del colle conduce direttamente in Gornji trg (piazza Superiore), uno degli angoli più graziosi della città vecchia.

4. LA CITTÀ VECCHIA

Riscendendo Gornji trg si arriva in Levstikov trg, piazza al centro della quale sorge la fontana di Ercole. Durante il periodo invernale, però, la fontana è impossibile da ammirare perché interamente coperta da una sorta di gigantesco cappello in lana che funge da protezione dalle basse temperature.

Città vecchia Lubiana
Gornji trg (piazza Superiore)

La visita alla città vecchia prosegue poi lungo Stari trg (piazza Vecchia), la più antica piazza medievale di Lubiana. A dispetto del nome, si tratta più che altro di una stradina dalla forma stretta e sinuosa sulla quali si affacciano raffinati negozi e caffè. Sicuramente uno degli angoli più fascinosi e caratteristici di Lubiana.

Degni di ammirazione in questa zona della città sono il Čevljarski most (ponte dei Calzolai), Ribji trg (piazza dei Pescatori), il Magistrat (Municipio) e la Mestni trg (piazza della Città). In questa piazza si trova una copia della Vodnjak treh kranjskih rek (fontana dei tre fiumi della Carniola) del Robba, opera ispirata alla fontana dei quattro fiumi del Bernini in Piazza Navona a Roma.

ponte dei calzolai
Čevljarski most (ponte dei Calzolai)
5. IL LUNGOFIUME

L’ultima tappa del mio itinerario di 1 giorno a Lubiana a Natale si conclude sulla sponda sinistra del fiume Ljubljanica, in Kongresni trg (piazza del Congresso). Attorno alla piazza si trovano alcuni tra i più importanti edifici della città come la Slovenska filharmonija (Filarmonica slovena) e l’Univerza v Ljubljani (Università di Lubiana). A pochi passi dalla piazza del Congresso si trova un altro punto di interesse, Novi trg (piazza Nuova). Si tratta di una piazza rettangolare che scende dolcemente fino al Breg, l’antico molo di Lubiana, ora trasformato in una romantica passeggiata pedonale lungo il fiume Ljubljanica. Si tratta, senza dubbio alcuno, di uno degli angoli più incantevoli di Lubiana, e, allo stesso tempo, una delle zone più vivaci della città.

Lungo entrambe le rive del fiume Ljubljanica, infatti, è un susseguirsi di deliziosi bar, caffè e ristoranti dove concedersi una sosta. Un luogo così pieno di incanto che mi viene voglia di tornare a Lubiana con un clima più gradevole e sostituire la tazza di cioccolata calda che sto avidamente sorseggiando con una dissetante birra slovena. A presto Lubiana!

Lungofiume di Lubiana
Una delle rive del fiume Ljubljanica nel centro di Lubiana

P.S. Se volete conoscere altre mete natalizie non perdetevi questi articoli:

CONDIVIDI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.